mercoledì, aprile 14, 2021
Ultime notizie
Home » Archivio per il tag: 3 luglio

Archivio per il tag: 3 luglio

Abbonati ai Feed

12/2. Processo a Matteo e Gabriele. Solidarietà dalla Valle che Resiste!

lacrimogeni-maddalena

Riceviamo e volentieri pubblichiamo, esprimendo la nostra solidarietà a Matteo e Gabriele!   Venerdì 12 febbraio 2016 si terrà, presso il tribunale di Torino, l’udienza preliminare di un processo che vede imputati due compagni accusati di aver commesso reati di sequestro di persona, rapina, porto d’arma da guerra, e lesioni durante i fatti “avvenuti in Chiomonte località La Maddalena, il 3 luglio 2011”. ... Continua a leggere »

Il carabiniere che bastonava il 3 luglio finisce in Costa Smeralda

operazione hunter

Riportiamo un articolo tratto da NuovaSocietà in cui si parla del Carabiniere, appartenente ai Cacciatori di Sardegna, che durante gli scontri del 3 luglio picchiava selvaggiamente con un bastone alcuni manifestanti no tav. Grazie al legal team no tav e all’operazione Hunter il soggetto è stato individuato come autore delle violenze, i PM con l’elmetto chiesero l’archiviazione del caso… ma a quanto pare ... Continua a leggere »

Maxiprocesso no tav, la parte civile: “Sequestro a scopo di eversioneh eh eh”

area archeologica

Oggi, nell’ambito del maxiprocesso ai 53 no tav per il 27 giugno e 3 luglio 2011, si è svolta l’udienza dedicata alle parti civili. L’avvocato dello Stato, Mauro Prinzivalli, parte civile per conto dei ministeri dell’Interno, dell’Economia e della Difesa, denuncia che su un episodio avvenuto il 3 luglio 2011 in Val di Susa non si è indagato abbastanza, nonostante ... Continua a leggere »

Maxiprocesso #notav: la difesa chiede che vengano indagate le forze dell’ordine

immagine-carta-_n-1_0

da nuovasocieta.it «Lacrimogeni usati come fucili direttamente sui manifestanti». Con queste parole si aprono le testimonianze interpellate dalla difesa nell’udienza del maxiprocesso No Tav per la manifestazione del 3 luglio 2011 a Chiomonte, che si tiene nell’aula bunker del carcere delle Vallette.A parlare è Marco Fusone, ricercatore dell’Enviroment Park di Torino, che ha anche raccontato come le forze dell’ordine lanciavano ... Continua a leggere »

Tradito dal tatuaggio???

cc1

In Italia non sono previsti numeri identificativi su caschi e divise delle forze dell’ordine, dobbiamo augurarci che gli agenti mostrino involontariamente vistosi tatuaggi per ottemperare alla stessa funzione di riconoscimento. Infatti, è proprio per un tatuaggio sul braccio che un Carabiniere è stato riconosciuto e accusato di lesioni durante la giornata del 3 luglio alla Maddalena di Chiomonte, accusa nasta dai fatti ... Continua a leggere »

Scroll To Top