venerdì, maggio 20, 2022
Ultime notizie
Home » Post » Procura paranoica: incriminato Erri De Luca
Procura paranoica: incriminato Erri De Luca

Procura paranoica: incriminato Erri De Luca

Non sapremmo come altro definire l’atteggiamento della procura di Torino verso il movimento no tav: paranoia.

Oggi l’ennesimo sintomo che conferma la diagnosi: indagare uno scrittore per le sue parole!

Lo annuncia Erri De Luca: “ricevo dalla Procura di Torino la incriminazione per avere istigato al sabotaggio della TAV in Val di Susa. Citano le mie parole a sostegno. Per uno scrittore il reato di opinione è un onore.”

Erri si va ad aggiungere a una lunghissima lista di no tav indagati, alcuni dei quali subiscono a tutt’oggi misure cautelari illogiche e vessatorie. Per non parlare di Chiara, Claudio, Mattia e Nicco in carcere, regime di alta sorveglianza con l’assurda e aberrante accusa di terrorismo. Quando abbiamo scritto sull’appello per l’indizione della manifestazione del 22 che “ne va della libertà di tutt*” sapevamo che non era solo uno slogan. L’incriminazione di uno scrittore per un reato d’opinione rende plastico il concetto.

Non c’è dubbio che le parole di Erri, così come quelle di altri personaggi (scrittori, musicisti, artisti, fumettisti e chi più ne ha più ne metta) fanno venire il sangue alla testa a chi siede in alcuni uffici della procura o nelle scrivanie di qualche partito più o meno democratico. Li chiamano cattivi maestri. Pessimo termine, noi preferiamo buon* compagn* di lotta.

Dalla pagina FB di Erri:

“Le mie parole sulla lotta contro la TAV in Val di Susa stanno tra virgolette nel capo di imputazione firmato dalla Procura di Torino.Quelle parole stanno tra virgolette come prova del crimine.
Quelle mie parole stanno in manette tra le virgolette.Non posso scioglierle ma posso ribadirle.L’opera TAV inVal di Susa e’ di catastrofica nocività per aria, acqua, suolo e salute pubblica di quella terra, oltre che grottescamente inutile. Da recidivo delle mie convinzioni dichiaro che va fermata, arrestata e pertanto sabotata.”

 

Commenti chiusi.

Scroll To Top