martedì, ottobre 22, 2019
Ultime notizie
Home » Archivio per il tag: ltf

Archivio per il tag: ltf

Abbonati ai Feed

Cantiere Tav: un anno di ritardo e lo pagherà l’Italia

NOTAV 22 dicembre 2015 lavori km 2.8_12 LR copia

Secondo il cronoprogramma del 2011 lo scavo della tratta fissa del tunnel geognostico di Chiomonte – fino a 5765 metri – sarebbe dovuto durare 689 giorni. Il cronoprogramma aggiornato al 2015 allunga la durata dello scavo a 1084 giorni, con una dilatazione dei tempi di 395 giorni. Oltre un anno di ritardo. Chi pagherà per questo ritardo? Secondo i documenti di ... Continua a leggere »

Avvio cantieri Tav: in ritardo dal 2010

IMG_1951

Quando inizieranno i lavori per il tunnel di base della Torino-Lione? Telt, la società diretta da Mario Virano e incaricata di realizzare l’opera, snocciola il calendario senza esitazioni: “[l’avvio dei] lavori preparatori per il tunnel di base di 57 chilometri prenderanno il via nel 2017 e quelli definitivi nel 2018”. C’è da credergli? Non è la prima volta che la data ... Continua a leggere »

TELT ex LTF deve restituire parte del maltolto

blocco-sondaggi-2010

La Corte di Appello di Torino – terza sezione civile – ha dimezzato le richieste che LTF aveva preteso da Perino, Bellone e Vayr a titolo di risarcimento danni per la mancata realizzazione del sondaggio S68 all’autoporto di Susa a gennaio del 2010. LTF dopo una citazione per danni di 228.238 euro + spese legali, forte di una sentenza di ... Continua a leggere »

Cantiere Tav, la talpa è in ritardo di 9 mesi

@dischivolanti

Due anni fa, il 12 novembre 2013, la Tbm Gea iniziava a scavare il tunnel geognostico della Maddalena. Dopo 2 anni possiamo fare qualche bilancio sull’andamento dello scavo e sul rispetto dei tempi. Nel Novembre 2013 Marco Rettighieri, all’epoca direttore di LTF, asseriva convinto: “la fresa è progettata per procedere 10 metri al giorno, ma contiamo di farne anche di ... Continua a leggere »

Inchiesta San Michele: la “sabbia” di Toro per il cantiere Tav (durante i monitoraggi ambientali ante operam!)

copertina

Ho venduto anche la sabbia riciclata a Italcostruzioni oggi, ma che cazzo ne sapete?!? Che domani lo faccio girare tutto il giorno, Dio fa, gli ho detto “stendi questa Dio fa, sulla Tav, che è bella”. Ma che cazzo ne sa sta gente, ma si dai. Questo diceva il 29 marzo 2012 Gianni Toro, indagato per concorso esterno in associazione ... Continua a leggere »

Stazione Tav a Susa: per il Dipe è uno spreco e la progettazione è già costata 3 milioni di euro

08-Definitivo

Due mesi fa pubblicavamo le sferzanti critiche alla progettata Stazione Internazionale di Susa fatte dal Dipartimento per la Programmazione e il Coordinamento della Politica Economica della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Ci chiedevamo, dato che il Dipe sosteneva l’inutilità e lo spreco di risorse della stazione, quanto poteva essere costata la sola progettazione affidata all’archistar giapponese Kengo Kuma. Due mesi ... Continua a leggere »

Aumento dei costi al cantiere Tav di Chiomonte: qualche domanda a LTF

l43-cantiere-notav-susa-130323194336_medium

AGGIORNAMENTO Dopo la pubblicazione del post sull’aumento dei costi al cantiere di Chiomonte la scheda relativa al cunicolo esplorativo del sito della CMC è stata modificata, non riporta più, come un paio di giorni fa, la lunghezza di 5765m, ma 7567m (http://cmcgruppo.com/cmc/project/tunnel-esplorativo-la-maddalena/) aggiungendo alla parte fissa quella opzionale. Noi però avevamo salvato la pagina al 14 aprile su waybackmachine . Perché ... Continua a leggere »

‘Ndrangheta: perchè La Stampa dimentica il Tav?

2008_11_08_notav_nomafia

Forse il diavolo oltre che nei dettagli si nasconde nelle parentesi, e alle volte basta una parentesi per spiegare più di mille parole. Prendete queste due frasi, la prima è presa dall’ordinanza San Michele, indagine su una ‘ndrina operante in Piemonte e sulle sue mille ramificazioni che arrivano su su fino al cantiere di Chiomonte; si riferisce a Giovanni Toro, accusato ... Continua a leggere »

I Signorini del Tav: il delfino di Incalza nella società di Virano

ercole-Incalza

Ercole Incalza era l’uomo da cui passavano i finanziamenti per le Grandi Opere; il dominus del sistema come lo definiscono gli inquirenti. Un paio di giorni fa abbiamo reso pubblico un documento in cui Ltf (Lyon Turin Ferroviaire) gli chiedeva, in quanto capo della Struttura Tecnica di Missione del Ministero delle Infrastrutture, uno stanziamento extra di 21,5 milioni di euro per ... Continua a leggere »

I soldi della Torino-Lione passavano da Ercole Incalza

Incalza Ltf

Ercole Incalza è stato l’uomo delle grandi opere di ben 7 governi consecutivi tanto che negli ambienti dei lavori pubblici era considerato il vero Ministro, visto che da Lunardi a Lupi lui è rimasto sempre al suo posto. L’inchiesta che lo ha visto trarre in arresto è relativa a diversi intrecci che vanno dal Tav toscano al Mose veneziano, passando ... Continua a leggere »

Scroll To Top