Ultime Notizie

Una vita normale \ 2

Diario

Qualche mese fa, ricorderete, vi abbiamo raccontato da queste stesse colonne la storia tremenda di Abderrahim B., infermiere marocchino. Sappiamo che molti tra i lettori di \\Macerie (e storie di Torino)\\ e altrettanti tra gli ascoltatori di \\Macerie su macerie\\ ne sono rimasti stupiti e toccati. A torto, visto che il lato veramente “tremendo” della storia di Abderrahim B. è che sia una storia “tremendamente torinese”; che sia - come dire? - inscritta nell’ordine stesso della città, obbligatoria. Una di quelle storie, insomma, che un occhio veramente attento sulla città avrebbe potutto raccontare ancora prima che essa stessa si svolgesse.
Per caso, l’altro giorno, ci siamo imbattuti di nuovo in Abderrahim B. e nella sua storia: raccontata da altri, con altri toni e in altra forma, dai microfoni di un’altra radio.
Eccola di nuovo a voi, allora.

Ascolta
«Legge 30: vita di Abdel», su Radio Onda Rossa. [26′00″]

leggi
Una vita normale

macerie @ Agosto 1, 2008

Spiacente, al momento l’inserimento di commenti non è consentito.