Ultime Notizie

Presidio alla PAF

Diritto e rovescio

14 marzo. Un’ottantina di persone si sono radunate alla frontiera tra Italia e Francia, davanti alla PAF (polizia di frontiera francese), per protestare contro il fermo di Benoit e l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina affibiatagli. Appena pochi giorni prima, infatti, Benoit era stato sorpreso da un posto di blocco francese a poche centinaia di metri dall’ospedale di Briancon mentre trasportava una donna incinta in pieno travaglio, suo marito e i due bambini. La donna è stata accompagnata all’ospedale ma Benoit è stato fermato e il resto della famiglia rispedito indietro a Bardonecchia.Durante il presidio si è deciso di bloccare a intermittenza la strada, creando fastidio alla mobilità di forntiera, sotto gli occhi di Gendarmerie oltralpe e Digos nostrana.

macerie @ Marzo 16, 2018

Spiacente, al momento l’inserimento di commenti non è consentito.