Ultime Notizie

Porta Pila au revoir

Diritto e rovescio

21 febbraio. Porta Palazzo cambierà a vista d’ochio, lo presagiscono gli enormi progetti di trasformazione che gravano sull’area. Non solo la recente notizia che il palazzinaro Molino ha comprato i palazzoni ATC su via Fiocchetto, ma ora la Gastameco, società del gruppo Finde esperta nel settore alberghiero, ha deciso di finanziare un progetto di ostello nell’ex caserma dei Vigili del Fuoco che sorge all’incrocio tra corso Regina Margherita e Piazza della Repubblica, già di proprietà Cassa Depositi e Prestiti. Nove milioni di euro per lanciare l’avventura dei “Combo Hostel”, che nell’ex-caserma prevederà 250 posti letto, ampi locali al piano terra per iniziative di attrazione turistica e culturale, un comparto ristorativo affidato a Slow Food e soprattutto “prezzi calmierati” che, stando all’esperienza già rodata di Bologna, per periodi medio lunghi si attesterebbe dai 200 ai 230 euro al mese per un posto in doppia. Insomma porte aperte per turisti e giovani studenti, che magari devono spendere giusto il tempo di un master o un corso di formazione e poi via, a discapito di una Porta Palazzo sempre più ripulita dalle scritte, dagli indesiderati e forse pure da un pezzo del mercato, a giudicare dai progetti in cantiere sulla parte del pesce.

macerie @ Febbraio 21, 2018

Spiacente, al momento l’inserimento di commenti non è consentito.