Ultime Notizie

Notizie da Greg

Diario

 

posta-kxld-u43300714072933q7c-593x443corriere-web-sezioni.jpg

Arrivano con lentezza le lettere che Greg ha spedito dal carcere di Gorizia. Nelle poche arrivate fino a ora racconta della vita ristretta in una struttura detentiva piccola quale è quella friulana in cui i reclusi sono attualmente 36. “Le celle sono aperte dalle 9 alle 18. La sezione è composta da due celle da sei, abbiamo un calcetto in corridoio, facciamo l’aria dalle 9 alle 11 e dalle 13 alle 15. In cella ci sono cucina inox, due camping gas, bagno con bidet e doccia grande, acqua fredda e calda immediata.” Un carcere talmente piccolo che “le cose che non si possono prendere attraverso la spesa le si può avere, via domandina, in un paio di giorni; in pratica i due lavoranti vanno al supermercato vicino al carcere!”.

Un carcere appiccicato al Tribunale, costruito all’inizio del secolo scorso, proprio quando un giro di riforme aboliva la catena al piede per i lavoratori forzati, le punizioni in detenzione con l’utilizzo della camicia di forza, i ferri. In diverse città le strutture atte a rinchiudere e raddrizzare venivano accorpate e poste al centro della città, molte volte affiancate al Tribunale, per motivi funzionali e soprattutto per vigere da monito sulla popolazione.

Greg continua a rimanere rinchiuso poiché le istanze che richiedono che sia messo agli arresti domiciliari come i suoi coimputati sono state ripetutamente rifiutate, con le solite motivazioni, ossia l’assenza di qualsiasi argomentazione. Gli accertamenti da parte della polizia sull’idoneità della casa non giungono al giudice che decide così di rifiutare.

Inoltre Greg nota di non ricevere la posta con regolarità e sospetta che le missive a lui destinate vengano trattenute. La corrispondenza è spesso l’unico modo per tenere contatti, scambiarsi informazioni e darsi manforte; il fatto che venga trattenuta a lungo, in maniera ripetuta potrebbe creare fastidio e sopratutto potrebbe fare perdere la pazienza.

Intanto intensifichiamo lo sforzo per farci sentire.

Gregoire Yves Robert Poupine

Casa Circondariale

via G.Barzellini 2

34170 Gorizia

 

macerie @ Agosto 31, 2017

Spiacente, al momento l’inserimento di commenti non è consentito.