Ultime Notizie

Big brother is watching better

Diritto e rovescio

18 aprile. La sindaca Chiara Appendino, che ha le deleghe alla polizia municipale e alla sicurezza, ha annunciato l’istallazione di undici impianti di videosorveglianza di ultima generazione nei punti sensibili della città, ossia a Porta Palazzo, San Salvario, Mirafiori e Vallette. La spesa è di 500mila euro e fa parte del progetto “AxTo”, l’azione sulle periferie messa in piedi dalla giunta pentastellata. Le telecamere saranno digitali ad alta definizione adatte a luoghi scarsamente illuminati, dotate di sistemi di “intelligent video” in grado di dare allarme in maniera diretta alle stazioni di polizia nel caso di comportamenti anomali delle persone riprese. Il fronte del controllo e della sicurezza è in sperimentazione continua, esiste una piattaforma virtuale condivisa di interscambio di dati e conoscenze tra Lione e Torino e la volontà è di arrivare a una sorveglianza dinamica con sistemi a connessione avanzata con fibra 4 o 5G. Inoltre, nel progetto, sarà stimolata la sicurezza partecipata: chiunque potrà inviare i filmati ripresi per mezzo smartphone, tablet e telecamere private istallate nel proprio condominio o negozio attraverso canali già esistenti.

macerie @ Aprile 18, 2017

Spiacente, al momento l’inserimento di commenti non è consentito.