Ultime Notizie

Reclusione ad alta quota

Contributi radiofonici


borgo-abbandonato.jpg

Continuano le audio-passeggiate de Il Marconista sui sentieri dello scenario montano che, sbirciando tra gli scorci di borghi disabitati e spazi in disuso, questa volta si imbatte nei progetti di chi vorrebbe creare nuove forme e strutture funzionali alla detenzione. Non più il maxicarcere che, oramai da quarant’anni, regna sull’architettura della reclusione, ma forme più piccole e diffuse, a minore impatto economico, in grado di integrare detenzione, lavoro “utile” sottopagato e riutilizzo di borghi montani abbandonati.

Ascolta il contributo tratto dalla trasmissione Macerie su Macerie in onda su Radio Blackout.

macerie @ Febbraio 4, 2017

Spiacente, al momento l’inserimento di commenti non è consentito.