Ultime Notizie

Battaglia elettorale

Diritto e rovescio

16 novembre. Via Ancona, sede del consolato romeno e quindi del seggio in cui i romeni residenti a Torino possono recarsi per le elezioni in madrepatria. Alle 20.30 chiudono i cancelli e a una cinquantina di persone che sono restate in fila per tutto il giorno viene impedito di entrare per scegliere il proprio candidato. Il tentativo di fare pressione sui cancelli sfocia in un parapiglia con le forze dell’ordine presenti sul posto sin dalla mattina. Manganelli e lacrimogeni da un lato, bottiglie e cassonetti della spazzatura dall’altro, gli scontri si concludono con l’arresto di un romeno e con quattro feriti, due per parte.

macerie @ Novembre 17, 2014

Spiacente, al momento l’inserimento di commenti non è consentito.