Ultime Notizie

Trapani Milo, avanti un altro

Diario, Rassegna Stampa

Trapani, 4 dicembre 2013

«Ad una cooperativa sociale palermitana la gestione del Cie di Trapani

La Prefettura di Trapani ha affidato al consorzio “Glicine”, cooperativa sociale con sede a Palermo, la gestione per i prossimi 6 mesi del Cie di contrada Milo, che sorge nella periferia trapanese. L’ente si è aggiudicato la gara con un ribasso del 15 per cento pari a 25,50 euro al giorno per migrante rispetto a un importo a base d’asta di 30 euro. Subentra al consorzio “L’Oasi” di Siracusa, a cui il prefetto Leopoldo Falco aveva revocato nello scorso settembre la concessione per una serie di carenze gestionali. L’Oasi si era aggiudicata la gara nell’agosto 2012 con un ribasso di circa 27 euro pro capite e pro die. “I costi di gestione di una cooperativa sociale - assicurano dall’ufficio di gabinetto della Prefettura - sono inferiori rispetto a quelli di una ditta. Abbiamo valutato la congruità del ribasso del 15 per cento offerto da Glicine ed equivale all’incirca al 6-8 per cento di quello di una società a scopo di lucro”. Al momento il Cie è ancora gestito da “L’Oasi”. La normativa impone un lasso temporale di 35 giorni prima del subentro effettivo del nuovo gestore. La Prefettura ha però chiesto al ministero dell’Interno una deroga al fine di consentire l’entrata in servizio immediata del consorzio Glicine.»

MarsalaViva

macerie @ Dicembre 4, 2013

Spiacente, al momento l’inserimento di commenti non è consentito.