Ultime Notizie

Bombole e accendini

Diritto e rovescio

13 luglio. Borgo Vittoria, il regno (quasi) incontrastato di Lino Mazzeo, l’Ufficiale Giudiziario più zelante del Tribunale di Torino: l’unico disponibile a lavorare pure il sabato, o alla sera, esperto dribblatore di picchetti, grande creativo degli sfratti a data casuale e stratega degli “incidenti di esecuzione”. Siamo quasi certi che sia stato proprio lui a bussare alla porta del sessantanovenne del quartiere che per resistere allo sfratto si è barricato in casa con tre bombole di gas aperte. Mazzeo e i poliziotti, questa volta, sono riusciti ad irrompere nell’appartamento, a togliere per tempo l’accendino dalle mani dell’anziano e a restituire la casa ai padroni di turno. L’anziano ora è in stato di fermo, l’ufficiale giudiziario e i poliziotti sani e salvi, i padroni di casa felici e contenti. Per questa volta, appunto.

macerie @ Luglio 13, 2013

Spiacente, al momento l’inserimento di commenti non è consentito.