Ultime Notizie

Caccia all’abusivo

Diario

Dopo alcuni sabati d’agosto di relativa calma, sabato 8 settembre riprende la caccia all’abusivo al Balon. Le forze dell’ordine si presentano in pompa magna, numerose e particolarmente arroganti sin dalle prime ore del mattino. Una trentina tra polizia municipale e sbirri in borghese con l’aiuto di una ventina di celerini tentano di far piazza pulita degli ambulanti senza permesso, senza esitare minimamente a mostrare i muscoli. Evidentemente le direttive ricevute dai superiori contemplano la possibilità di un certo uso della violenza, normalmente utilizzata con il bilancino nelle ore del mercato. Dopo aver sequestrato la mercanzia di alcuni ambulanti, si concentrano in piazza Borgo Dora, dove trovano un piccolo gruppo di compagni e di ambulanti determinati a resistere. Dopo aver conquistato a spintoni lo spazio di alcune bancarelle, la polizia prova a portar via un abusivo che resiste al sequestro e che è per di più privo di documenti. Quando il gruppo di resistenti si muove per contrastare la decisione degli sbirri, la celere comincia a manganellare in mezzo alla piazza  - abusivi, solidali e semplici passanti - mentre gli altri poliziotti improvvisano una piccola caccia all’uomo per acciuffare chi gli si era messo di traverso. Cinque persone, un abusivo e quattro solidali, vengono fermati e portati al commissariato per essere identificati. Vengono rilasciati nel giro di poche ore, tre solidali con in mano una denuncia per resistenza e violenza a pubblico ufficiale.
Se sabato la polizia, con una presenza più numerosa e un atteggiamento più duro del solito, ha tentato di dare un segnale forte contro chi al Balon e a Porta Palazzo non è in regola, si può dire che in diversi non si sono fatti intimorire. Nelle prossime settimane vedremo se  questa ostilità nei confronti dell’operato poliziesco saprà concretizzarsi in una resistenza efficace, come a volte è già accaduto. E se la resistenza alla cacciata degli abusivi potrà trasformarsi in una cacciata della polizia. Nel frattempo, ascolta un racconto in diretta ai microfoni di Radio Blackout 105.250, oppure scarica il file mp3.

macerie @ Settembre 10, 2012

Spiacente, al momento l’inserimento di commenti non è consentito.