Ultime Notizie

Un piccolo assedio

Diritto e rovescio

29 maggio. Una ventina di giovani si raduna di fronte alla caserma dei Carabinieri di largo Palermo in Barriera di Milano e comincia a battere sui pali della luce, scandendo tutti assieme “Libertà! Libertà!” Molti passanti si fermano e guardano incuriositi, altri accorrono attirati dal baccano, tutti chiedono cosa stia succedendo. Qualcuno spiega che un’ora prima, tre loro amici erano stati fermati per il furto di una dozzina di bottiglie di alcolici nel supermercato Il Gigante di corso Mortara. Nel frattempo, dentro la caserma protetta da un cordone di Alpini, i Carabinieri corrono da un ufficio all’altro cercando di sbrigare il prima possibile le pratiche per la denuncia e lasciar andare i tre, in maniera da far cessare il baccano. Quando i tre taccheggiatori vengono liberati, il presidio li accoglie con un grido di gioia, e si scioglie.

macerie @ Maggio 29, 2012

Spiacente, al momento l’inserimento di commenti non è consentito.