Ultime Notizie

Di tetto in tetto (Wagon lits/3)

Diritto e rovescio

23 dicembre. Continua la protesta dei lavoratori Wagon lits, licenziati in seguito alla soppressione dei treni notturni. Per due giorni sono rimasti sul tetto del grattacielo Intesa-San Paolo, in costruzione. Dato che non credevano al comunicato stampa di Trenitalia, in cui l’azienda dichiarava la volontà di reintegrarli, è dovuto salire il sindaco per convincerli a scendere. Rimane, comunque, che fidarsi è bene, ma non fidarsi è meglio, e quindi gli ex lavoratori non sono tornati nelle loro case, bensì in una tenda montata nella stazione di Porta Nuova, dalla quale con striscioni e volantini spiegano le ragioni della protesta a chi viaggia e, spesso, ne raccolgono la solidarietà.

macerie @ Dicembre 23, 2011

Spiacente, al momento l’inserimento di commenti non è consentito.