Ultime Notizie

Nella capitale della piastrella

Diario, Rassegna Stampa

Sassuolo, 15 settembre 2010 - Continua l’opera di prevenzione della polizia nella capitale della piastrella. Su segnalazione dei cittadini, gli agenti del commissariato hanno fermato oltre cinquanta persone nei quartieri a rischio. Un clandestino individuato.
Come disposto dal questore di Modena, anche martedì si sono svolti i servizi straordinari di controllo del territorio di vasta entità a cura degli agenti del Commissariato. I controlli sono stati diretti dal vicequestore Domenico De Iesu e hanno raggiunto importanti risultati sotto il profilo della polizia di prevenzione.

Tre esercizi pubblici controllati; 51 le persone identificate; 2 persone accompagnate in ufficio per accertamenti; uno straniero portato al Cie di Modena.

«Un importante spiegamento di forze messe in campo dalla polizia di stato - ha detto il dirigente - con 5 equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Emilia-Romagna con sede a Reggio, per un totale di 12 uomini; 2 equipaggi del Reparto Cinofili con sede a Padova e 3 equipaggi del nostro Commissariato».

I luoghi dove si sono svolti i servizi erano indicati nelle segnalazioni fatte nei giorni scorsi dai cittadini: la stazione per Modena e vie limitrofe, via S.Lorenzo, parco Le Querce, via Radici in Piano, parco di Villa Fiorita, via Cavallotti, Parco Ducale, parco Amico e un locale annesso ad un centro commerciale cittadino.
Ottimo risultato, che continua quelli dell’intera estate, sui quali si sono espressi sindaco e vice sindaco.
«Un calo del 22% dei reati denunciati - dice Caselli - i furti in appartamento che scendono da 352 del 2009 agli attuali 251 mentre crescono le persone denunciate da 57 a 60 e i colpevoli di reati individuati che passano da 42 a 62: si tratta di dati davvero eccezionali per i quali ringrazio personalmente, a nome di tutta la città, il dirigente del Commissariato Domenico De Iesu e i suoi uomini».
«I dati forniti dal dirigente del Commissariato - aggiunge il vicesindaco Menani - sono fatti concreti, non solamente parole come quelle utilizzate da alcuni esponenti del Pd per sminuire il lavoro fatto da Forze dell’ordine, senza mai portare proposte concrete per garantire la sicurezza dei cittadini. Più volte ho toccato con mano quanto sia efficace e puntuale la sinergia tra polizia, polizia municipale, carabinieri e guardia di finanza».

(Gazzetta di Modena)

macerie @ Settembre 15, 2010

Spiacente, al momento l’inserimento di commenti non è consentito.