Ultime Notizie

Metti un civich al campo nomadi

Diritto e rovescio

23 giugno. Cosa fa un ispettore della polizia municipale in un campo nomadi? Si prende insulti, e qualche spintone. Tutto nasce da una notifica. Una pattuglia è entrata nell’accampamento di strada Brandina, Moncalieri, per consegnare un provvedimento giudiziario, ma il destinatario ha dato subito segni di insofferenza. Prima di andarsene, notifica una raffica di insulti agli agenti, e, appunto, qualche spintone. È emerso in seguito che l’esuberante nomade, apolide (i confini del Paese dove è nato, la Jugoslavia, si son talmente spostati da lasciarlo fuori da qualsiasi cittadinanza), non ha né documenti d’identità, né permesso di soggiorno. Possiede, per contro, un certificato di residenza a Moncalieri. Nel corso dei controlli due cagnolini sprovvisti di microchip sono stati portati al canile.

macerie @ Giugno 23, 2011

Spiacente, al momento l’inserimento di commenti non è consentito.