Ultime Notizie

Ci sono scappati…

Diario

Dopo aver negato una giornata intera, alla fine il Questore di Trapani ammette: di gente dal Cie ne è scappata, passando sopra ai poliziotti di guardia e dribblando le truppe lanciate in una caccia all’uomo durata tutta la notte. I numeri esatti sono ancora vaghi: il Questore dice quindici, le voci che avevamo raccolto noi, come ricorderete, addirittura quaranta. Verificheremo quel che si può verificare, ma la cosa importante da dire è che è bastato un telegramma di Maroni a fare andare in fumo una sezione intera del Cie di corso Brunelleschi e a ridimensionare nettamente la quantità di prigionieri rinchiusi dentro al “Serraino Vulpitta”.

Eccovi, qui di seguito, le ammissioni del Questore.

«Presso il C.I.E. “Serraino Vulpitta”, approfittando di un malessere accusato da un ospite extracomunitario affetto da diabete, il quale richiedeva la somministrazione della consueta dose di insulina, 27 cittadini extracomunitari, eludendo la vigilanza del personale addetto, riuscivano ad aprire uno dei cancelli, guadagnando la fuga. Nella circostanza nr. 8 dei predetti ospiti venivano bloccati dagli operatori all’interno della struttura mentre altri 3 venivano rintracciati da personale della Squadra Volante per le vie del Capoluogo. Pertanto, soltanto i rimanenti 15 riuscivano a dileguarsi facendo perdere le proprie tracce. Quattro cittadini di nazionalità Marocchina e tunisina venivano tratti in arresto per resistenza e lesioni ai poliziotti intervenuti per evitare la fuga.»

Dal sito della Questura di Trapani

macerie @ Luglio 17, 2010

Spiacente, al momento l’inserimento di commenti non è consentito.