Ultime Notizie

E labbra cucite a Brindisi

Diario

«Ha voluto imitare il disperato gesto messo in atto pochi giorni prima in provincia di Bologna da una immigrata: un afghano ospitato nel Centro di permanenza temporanea (Cpt) di Restinco, alle porte di Brindisi ha preso ago e filo e si è cucito le labbra.
Non solo. Dopo essere stato ricoverato presso l’ospedale ‘Perrino’ di Brindisi dove gli sono state scucite le labbra e medicate le ferite, l’uomo è tornato al Cpt ed ha nuovamente riproposto il gesto. Nuovamente riaccompagnato in ospedale, è stato curato e rimane sotto osservazione per ricovero coatto.
L’atto di autolesionismo vuole essere una forma di protesta verso che le autorità che non avrebbero concesso all’uomo di mettersi in contatto telefonicamente con la famiglia.»

Da Brundisium.net

macerie @ Maggio 23, 2010

Spiacente, al momento l’inserimento di commenti non è consentito.