Ultime Notizie

corso Brunelleschi “come al G8″

Diario

Continua lo sciopero della fame al Cie di Torino. E alle sei di sera, comincia una buona ora di casino, prima nell’area blu, poi nella rossa. La polizia un po’ spintona i reclusi dentro alle gabbie, un po’ prova a parlamentare per raffreddare gli animi. Cani e manganelli da una parte, urla e battiture dall’altra. E sullo sfondo si sente chiaramente urlare «libertà», fortissimo. A un certo punto, la polizia riesce ad entrare delle gabbie pestando alcuni reclusi e rompendo i loro cellulari. In serata, ignoti solidali esplodono diversi petardi fuori dalle mura del Centro, e dentro rispondono con forti grida.

Da Radio Blackout, ascolta una breve diretta con un recluso di Torino

macerie @ Ottobre 28, 2009

Spiacente, al momento l’inserimento di commenti non è consentito.