Ultime Notizie

Milano, un processo osceno

Diario

Continuano le udienze del processo contro i 14 rivoltosi di via Corelli, e continua ad ampliarsi il raggio d’azione dei divieti nei confronti dei solidali. Dopo aver vietato l’ingresso in aula, dopo aver vietato l’ingresso in tutto il tribunale, ora viene addirittura impedito a qualche decina di solidali di volantinare sul marciapiede, sorvegliati, respinti e braccati da centinaia di poliziotti in assetto antisommossa.

Ascolta una diretta su Radio Blackout con una compagna da Milano

Ascolta un’altra diretta con un compagno presente al presidio

Aggiornamento ore 14.00. Il presidio di fronte al tribunale è ancora in corso, e i compagni stanno aspettando la pausa dell’udienza per sentire le novità direttamente dagli avvocati. Comunque si ritiene che il processo, e quindi il presidio, continuerà fino al tardo pomeriggio. Sono confermate le due mini-cariche di questa mattina: è volata qualche manganellata ma non si registrano feriti, fortunatamente.

Ricordiamo che le prossime udienze sono state fissate per giovedì 8 e martedì 13 ottobre.

A fine udienza, ecco alcune valutazioni dell’avvocato Mauro Straini, raccolte da Radio Onda d’Urto:

Aggiornamento ore 02,30. Solo a tarda notte si scopre che i due reclusi di Corelli che hanno testimoniato durante l’udienza sono stati trasferiti per punizione a Gradisca.

macerie @ Settembre 23, 2009

Spiacente, al momento l’inserimento di commenti non è consentito.