Ultime Notizie

Vecchia scuola

Diario

Abbiamo ricevuto questo comunicato da un Liceo occupato a Milano, e ci siamo commossi. Non certo perché sia la prima occupazione di questo movimento, ma perché ci risulta essere la prima occupazione vera, cioé completamente autogestita dagli studenti, senza gli insegnanti. Chi vuole, lo può volantinare nella propria scuola, o nella prima scuola che incontra per strada.

Il liceo artistico Caravaggio il giorno 3 novembre 2008 occupa l’istituto scolastico per i seguenti motivi:

1. contro la legge Gelmini e la legge finanziara Tremonti, che a causa della crisi economica del paese, taglierà i fondi alla scuola pubblica privandoci di accedere ad un’istruzione libera, gratuita e ricca di contenuti;

2. contro la militarizzazione della città (in particolare di via Padova dato che la nostra scuola si trova proprio lì!);

3. contro ogni forma di razzismo fomentata dall’attuale governo;

4. dare più valore all’arte che verrà duramente penalizzata dalla riforma scolastica in quanto verranno tagliate le ore di indirizzo (da 40 ore a settimana a 32).

Attualmente l’occupazione procede senza la partecipazione degli insegnanti, la scuola è nelle mani degli studenti. Domani si svolgeranno attività artistiche, verranno proiettati film a tema con le varie assemblee. Cercheremo comunque una cooperazione con i docenti interessati alle attivita dell’occupazione.

Gli occupanti del Liceo Artistico “Caravaggio”, Milano.

E se non ci credete, ascoltate un’intervista con un’occupante, in diretta da Radio Blackout

macerie @ Novembre 4, 2008

Spiacente, al momento l’inserimento di commenti non è consentito.