5.6 Cancellazione di file o directory

Un file può essere cancellato, cioè rimosso dal filesystem, con il comando rm (man page rm(1)) (remove). In questo modo, l’inode ad esso relativo viene reso nuovamente disponibile al filesystem che lo può utilizzare per memorizzarci un altro file.

____________________________________________________________________

Comando: rm
Path: /bin/rm

SINTASSI  
$ rm [option] file  
DESCRIZIONE

____________________________________________________________________________________________

Ad esempio, il comando

 
$ rm pippo  
cancella dal filesystem il file pippo presente nella working directory. Il comando

 
$ rm -rv /home/daniele/prova/*  
cancella dal filesystem tutti i file presenti nella directory /home/daniele/prova e nelle eventuali sottodirectory, visualizzando il nome dei file che man mano vengono rimossi.

In certi casi è possibile recuperare il contenuto di un file cancellato con il comando rm, per cui se si desidera eliminare un file senza possibilità alcuna di recupero del suo contenuto, è necessario utilizzare il comando shred (man page shred(1)), che prima di eliminare il file, ne sovrascrive il contenuto.

____________________________________________________________________

Comando: shred
Path: /usr/bin/shred

SINTASSI  
$ shred [option] file  
DESCRIZIONE

________________________________________________________________________

Il funzionamento di shred si basa sull’assunzione che il sistema sovrascriva le informazioni direttamente sul supporto magnetico (disco). Questo potrebbe non essere effettuato dai sistemi/dischi di ultima generazione come i journaled filesystem, RAID, NFS, filesystem compressi, ...

Ad esempio il comando

 
$ shred pippo  
sovrascrive il contenuto del file pippo, mentre il comando

 
$ shred -u pippo  
cancella il file pippo dopo averlo sovrascritto.