4.6 Il filesystem ext2

L’ext2 (o ext2fs - second extended filesystem) è il filesystem di default di GNU/Linux, ovvero il filesystem che dal 1994 è fornito con le varie distribuzioni di GNU/Linux, sebbene il primo filesystem sul quale si appoggiava GNU/Linux sia stato minix.

Le caratteristiche generali del filesystem ext2 sono riportate nella tab. 4.3.


Descrizione------------------Valore------------------|
Dimensione-dei blocchi---------1, 2 o 4-KiB------------|
Dimensione massima del filesystem  16 TiB (con blocchi da 4 KiB)
Dimensione massima dei file      4 TiB (con blocchi da 4 KiB)
Lunghezza massima dei nomi    255 caratteri             |
SuSuppppoorrttoo d deiei s fyamstbolinlikc link     SS`i`i                     |
Supporto ctime, mtime e atime  S`i                     |
Spazio riservato per il superuser S`i                     |
Attributi estesi dei file--------S`i----------------------

Tabella 4.3: Caratteristiche principali del filesystem ext2.

Ad oggi le distribuzioni utilizzano principalmente come filesystem di default ext3 (che è un’evoluzione di ext2 ed è pienamente compatibile con esso) o ReiserFS.

  4.6.1 Struttura di base
  4.6.2 I file
  4.6.3 I tipi di file
   4.6.3.1 I file “standard” o regular file
   4.6.3.2 Le directory
   4.6.3.3 I link
   4.6.3.4 I file speciali
  4.6.4 I formati dei file
  4.6.5 I permessi
  4.6.6 Debug