2.8 Accesso al sistema

Dopo aver avviato il sistema con tutti i servizi (demoni) necessari al suo funzionamento, la procedura di avvio del sistema crea i virtual terminal (VT) o virtual console (terminali virtuali) tramite il comando getty o derivati47. Un terminale virtuale non esiste fisicamente, ma ha le stesse funzionalità che avrebbe un terminale fisico, ovvero consente di collegarsi con il sistema operativo e di potervi interagire.

Il processo getty (o derivato) si occupa di:

  1. aprire la linea di comunicazione terminale e impostarne le modalità di comunicazione;
  2. visualizzare un testo di “benvenuto” all’utente che si accinge ad accedere al sistema (il testo visualizzato è quello contenuto nel file /etc/issue) seguito dall’invito ad inserire lo username48 (un prompt);
  3. ricevere lo username dell’utente che vuole accedere al sistema;
  4. attivare il programma per l’autenticatione di accesso (convenzionalmente si tratta di /bin/login), fornendogli già lo username (sarà poi compito di login richiedere l’inserimento della password, per verificare le credenziali dell’utente).

Per i dettagli v. cap. 6.


  2.8.1 Accesso da interfaccia carattere
  2.8.2 Accesso da interfaccia grafica