2.6 I terminali virtuali

I terminali virtuali, o VT (Virtual Terminal), sono i canali per mezzo dei quali gli utenti possono interagire con il sistema. Su una stessa macchina fisica GNU/Linux riesce a gestire fino ad un massimo di 64 terminali virtuali, che possono essere visualizzati (ovviamente uno per volta) sul monitor (lo schermo video) collegato fisicamente al sistema.

Generalmente, all’avvio del sistema, GNU/Linux apre fino a 6 terminali in modalità testo ed eventualmente 1 terminale in modalità grafica (dipendentemente dal runlevel)40. Lo schermo collegato al sistema visualizzerà sempre uno dei possibili terminali virtuali attivi.

Da un terminale virtuale in modalità testo è possibile passare alla visualizzazione di un altro terminale virtuale mediante le combinazioni di tasti : visualizzerà sullo schermo il primo terminale virtuale, il secondo, ...

Da un terminale virtuale in modalità grafica è possibile passare alla visualizzazione di un altro terminale virtuale mediante le combinazioni di tasti : visualizzerà sullo schermo il primo terminale virtuale, il secondo, ...