1.13 Le reti di computer

Due o più computer possono essere collegati tra loro per mezzo di opportune interfacce, per formare quella che viene denominata una rete (network) di computer. Le interfacce di rete, dette anche schede di rete o NIC (Network Interface Card), sono delle schede elettroniche che si inseriscono in appositi connettori presenti sulla motherboard di un computer. Due (o più) NIC (di altrettanti sistemi) vengono generalmente collegate tra loro per mezzo di appositi cavi, detti appunto cavi di rete (con apposite NIC è possibile collegare i computer senza nessun bisogno di cavi, utilizzando segnali radio).

I segnali inviati da un computer ad un altro, per mezzo del collegamento di rete, devono rispettare un determinato insieme di regole, ovvero uno specifico protocollo di comunicazione. Ogni tipo di comunicazione ha il prorio protocollo, ad esempio IP (Internet Protocol), TCP (Transfer Control Protocol), HTTP (Hyper Text Transfer Protocol), ...

Le reti si distinguono in reti locali o LAN (Local Area Network), cioè reti relativamente circoscritte, la cui estensione totale è contenuta all’interno di un unico edificio, e reti estese o WAN (Wide Area Network) che possono avere estensione anche a livello mondiale, come Internet. Queste si differenziano sia per il tipo di interconnessione che per il protocollo utilizzato nella comunicazione.

Una rete di computer permette agli utenti di poter comunicare tra loro e di utilizzare servizi remoti (per “remoto” si intende che il servizio è presente su un computer diverso da quello sul quale sta fisicamente lavorando l’utente).

Le reti saranno trattate in dettaglio nella parte II.