TUTTA MIA LA CITTA'


visual art

Visual Art





2011-05-20

Margaret Michaelis. Una fotografa anarchica.

 

 

http://latradizionelibertaria.over-blog.it/

 

L’opera fotografica di Margaret Michaelis è stata a lungo una sconosciuta. Non è che dopo la sua morte nel 1985 che delle esposizioni sono state presentate al pubblico, in particolare all’Australian National Gallery di Canberra nel 1988 e nel 2005 e all’Istituto di Valencia di arte moderna a Valencia in Spagna nel 1998. La sua vita fu movimentata. Le sue migliori fotografie furono realizzate in Spagna durante un breve periodo (1932-1937). I suoi fotomontaggi sono una molto bella illustrazione di quest’epoca agitata.

Margaret Gross è nata nel 1902 in una famiglia ebraica di Dzieditz in Austria (oggi Dziedzice ad un centinaio di chilometri da Cracovia in Polonia). Studia fotografia all’Istituto di arti grafiche e di ricerca a Vienna, Diventerà copista, ritoccatrice e realizzerà delle fotografie pubblicitarie e di moda in alcuni studi a Vienna, Praga e Berlino.
[continua]




2011-03-27

RACCONTARE LA CRISI COMINCIA DA UNO SGUARDO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

OCCHIROSSI, COMITATO NOMORTI SUL LAVORO e COMITATO DI QUARTIERE PIGNETO-PRENESTINO
presentano

"RACCONTARE LA CRISI COMINCIA DA UNO SGUARDO"
mostra fotografica dedicata ad Antonio Salerno Piccinino

Domenica 27 marzo 2011
CASA DEL QUARTIERE
Via del Pigneto, 22 (Ex Serono)


Se l'unica lente per leggere il presente è la visione dei media su [continua]




2010-12-16

RACCONTARE LA CRISI COMINCIA DA UNO SGUARDO

Ora c’è un solo libro del mondo: LA CRISI


Crack, collasso del sistema, recessione globale, capitalismo selvaggio, globalizzazione, mercati finanziari, speculazioni, privatizzazioni e ancora disoccupazione, licenziamenti, cassa integrazione.

Ma davvero la causa di questo tracollo economico sono stati il fallimento dei famosi mutui subprime americani sulla casa e gli investimenti rischiosi delle banche che hanno creato un esercito di manager banditi?

Le parole sembrano rincorrersi per cercare di descrivere la navicella che sta affondando. Freddi numeri e cicliche statistiche si impongono nella comunicazione pubblica.

Dietro ci sono storie di vita di uomini e donne sfrattati, licenziati, precarizzati che a volte per farsi ascoltare devono salire sui [continua]




2010-10-22

VORREI DIRTI CHE NON ERI SOLO

Ad un anno dalla morte di Stefano Cucchi ci sentiamo di ricordarlo con le parole della sorella Ilaria, che ha scritto un libro che ripercorre quei giorni e non solo. Un pensiero va alla famiglia di Stefano e a tutte le famiglie che hanno vissuto e vivono situazioni simili nella speranza che fatti simili non si ripetano mai più.

VORREI DIRTI CHE NON ERII SOLO

“La lettera che avevamo tanto inseguito, e che solo per caso eravamo riusciti a recuperare, non spiegava quello che era successo. Ma in ogni caso era ed è la prova che mio fratello voleva continuare a vivere.
Invece è morto. Forse pensando di essere stato abbandonato dalla sua famiglia, mentre semplicemente non ci lasciavano entrare.

Vorrei potergli dire che non era solo.

Hanno provato a farci credere che ‘s’è spento’ come fosse una cosa normale, perché s’era lasciato andare.

Ma non è così. Mio fratello Stefano è morto per responsabilità di [continua]




2010-06-17

OCCHIROSSI 2010 FASE 2 - A CASALBERTONE

 

OCCHIROSSI       RETRO

 

Oh santa crisi !

Andrea Grossi, Elena Pennello

SANTA CRISTI

L’uomo visto attraverso un percorso escatologico in cui passa attraverso tre stati: la rabbia, la crocefissione e l’impiccagione. Stati che rappresentano rispettivamente la reazione, il piegarsi all’inesorabile destino e la definitiva sconfitta di una [continua]



<<< Indietro
PAGINA Avanti>>>


php apache mysql firefox gimp

AUTISTICI