Digital Censuranda e Reprimenda 2002

Gennaio

Vengono arrestati dal solerte Umberto Rapetto, colonnello della guardia di finanza, 15 giovanissimi della crew “hi tech-hate”. Trombe e fanfare sui giornali plaudono l'impresa che saluta il nuovo anno.

Il provveditorato agli studi italiano richiede alla societa Smartilter l'adozione di un filtro per le connessioni Internet.

Febbraio

Un sindacato di polizia querela l'autore di un libro sugli incidenti del G8.

Giungono le notifiche per il processo di appello alla radio milanese onda diretta, chiusa e messa sotto sequestro nel '93.

Radio Onda Rossa a Roma rischia di chiudere per la revoca della frequenza da parte del ministero delle telecomunicazioni.

Diversi luoghi che ospitava le attività locali legate ad Indymedia vengono perquisiti in tutta italia. In particolare vengono sequestrati computer e l'intero archivio video sul G8 a bologna. Tra i locali perquisiti anche l'hacklab Underscore di Torino, il Cecco Rivolta e la sede dei Cobas a Taranto.

Il Loa, hacklab di milano, rimane al buio. L'amministrazione comunale taglia la luce al Bulk e quindi anche al Loa, che si trova al suo interno.

Marzo

Il parlamento italiano esamina una proposta per aggiornare il reato di diffamazione nell'ambito delle nuove tecnologie. Il disegno di legge apre buone prospettive all'utilizzo del reato suddetto come mezzo di censura.

A San Marino la cooperativa il Macello è stata costretta ad un risarcimento di 30.000 euro per un messaggio apparso sul proprio forum e riconosciuto come diffamatorio.

Dissequestrati i computer ed altro materiale sequestrato durante le perquisizioni ad Indymedia. Diverso materiale è stato restituito danneggiato.

Sequestrato alcuni siti che contenevano la parola brigate rosse nel nome, è interessante notare come almeno uno di questi esistesse da due anni e si occupasse essenzialmente di storia.

Aprile

Censurato per la terza volta il sito di satira cappitomihai.it

Il Codacons chiede l'oscuramento del sito studenti.it, accusato di istigazione all'uso di supefacenti.

Viene avviato il progetto pilota di videosorveglianza nella città di Bergamo: 53 telecamere in grado di routare a 360 gradi e dotate di zoom, orientabili in base alle fonti sonore.

Il sito del comune di Francavilla al mare viene sequestrato per violazione dei diritti d'autore.

Codacons chiede l'oscuramento del sito autovelox.info che offre mappe degli autovelox sulle strade taliane.

Su diversi giornali italiani appaiono nomi e cognomi dei testimoni coinvolti nell'inchiesta di Napoli a carico di alcuni poliziotti per i pestaggi avvenuti durante il corteo contro la Nato un anno fa circa.

Maggio

Parte il tour italiano della BSA per spiegare alle forze di polizia che chi copia software è un criminale.

Con un sistema simile ad Echelon sono state intercettate tutte le telefonate a contenuto sospetto in italiano, francese, arabo, inglese in occasione del vertice NATO a Roma.

it/reprimenda2002.txt · Ultima modifica: 2012/10/05 22:27 (modifica esterna)
Creative Commons License Driven by DokuWiki Valid XHTML 1.0