lunedì, dicembre 11, 2017
Ultime notizie
Home » News » Rifiutata la proiezione di “Archiviato” alla biennale della Democrazia, ci si sposta in Cavallerizza

Rifiutata la proiezione di “Archiviato” alla biennale della Democrazia, ci si sposta in Cavallerizza

Alle porte di Torino c’è una gigantesca questione democratica: da 25 anni la politica istituzionale rifiuta di dare ascolto alle proteste degli abitanti della Val di Susa contro il progetto di costruire un treno ad alta velocità tra Torino e Lione.

Alle porte di Torino c’è un importante laboratorio di democrazia partecipata e dal basso: un movimento contro il Tav composto da migliaia di persone, che lotta per difendere le proprie montagne e la propria salute, che combatte contro lo sperpero di risorse pubbliche e la militarizzazione del proprio territorio.

Contro il movimento No Tav è stata avviata in questi ultimi anni una repressione durissima: più di 1000 imputati, decine di processi, centinaia di condanne per reati commessi nel corso della lunga resistenza popolare.

Per contro, le centinaia di denunce presentate da attivisti e simpatizzanti del Movimento  sono state regolarmente archiviate e non sono mai giunte ad un vaglio pubblico e dibattimentale.

Tale realtà vien raccontata nel documentario ARCHIVIATO. L’obbligatorietà dell’azione penale in Valsusa, che, con la voce narrante dell’attore Elio Germano e attraverso documenti inediti, affronta il delicato problema della tutela giudiziaria delle persone offese da reati commessi dalle forze dell’ordine in un’area di acuto conflitto sociale quale è oggi la Val di Susa.

L’Associazione A Buon Diritto, da anni impegnata nella tutela dei diritti individuali e collettivi, aveva chiesto agli organizzatori di Biennale Democrazia di poter proiettare nel corso di questa edizione il video.

 Tale richiesta non è stata accolta e, allora, abbiamo deciso di procedere da soli, perché pensiamo che sia necessario che i torinesi conoscano quel che capita nel Tribunale della loro città.

Per questi motivi vi invitiamo alla proiezione del documentario ARCHIVIATO. L’obbligatorietà dell’azione penale in Valsusa che si terrà  sabato 1 aprile 2017, alle ore 18,00, presso il Maneggio della Cavallerizza Irreale in Torino, via Verdi n. 9.

Commenti chiusi.

Scroll To Top