giovedì, ottobre 19, 2017
Ultime notizie
Home » VisRabbia » Solidarietà alle vittime del razzismo
Solidarietà alle vittime del razzismo

Solidarietà alle vittime del razzismo

rosta

L’ingresso della lavanderia di Via Rivoli

Dopo aver appreso dal settimamale locale “Luna Nuova” delle scritte nere di ignoranza e razzismo comparse sui muri della lavanderia di Rosta, gestita dalla giovane romena Ansoara Marin, vogliamo subito esprimere tutta la nostra vicinanza alla vittima di questo episodio razzista ma provare anche a fare alcune riflessioni.
Leggiamo con piacere della doverosa solidarietà data da politici ed istituzioni. Riteniamo pero’ che le condanne ed il richiamo ad un triste passato che non si deve più ripetere, non siano piu’ sufficienti.

Il problema è PRESENTE e le generiche condanne non servono a capire le cause stesse ​del gesto. ​Esiste ​​infatti una causa profonda per cui ​viene compiuto ​un gesto del genere. Lì si deve dirigere la nostra attenzione.
Se qualcuno si permette gesti razzisti è perché si sente in qualche modo giustificato.

La responsabilità del verificarsi di questi atti, prima relegati alle metropoli ed ora sempre più dilaganti e vicini, và ricercata tanto fra i meri esecutori quanto fra coloro che per fini politici creano, alimentano e fomentano l’odio razziale, ma anche tra tutti quelli che restano in silenzio.
Ci riferiamo a esponenti di quell’ammasso leghista/neofascista che con affermazioni violente e xenofobe sproloquiano, gonfi della loro cattiva fede, dai talk show, dai TG e dai giornali. I responsabili di un clima d’odio sono loro!
Il bombardamento mediatico e l’ignoranza diffusa sono poi la concausa che finisce per muovere la mano all’utile idiota.
Le responsabilità però ricadono anche su quei politici che sulla deriva razzista del Paese non spendono nemmeno una parola. Alla fine il commento è sempre lo stesso: “Son singoli gesti, da condannare, di qualche ragazzino”.
E no signori non basta, così è troppo comodo e  forse anche utile nel gioco sporco delle parti e dei partiti ​dove un avversario come Salvini rende tutti gli altri un’alternativa democratica?

Esprimiamo tutta la nostra solidarietà ad Ansoara ed a tutte le vittime di ogni forma di razzismo e faremo ogni sforzo per promuovere una cultura dell’inclusione e dell’accoglienza e saremo sempre vigili ed attenti a spegnere ogni focolaio d’intolleranza e di xenofobia nella nostra Valle.​

Spazio sociale VisRabbia – Avigliana
Comitato NO TAV Spinta dal Bass

Commenti chiusi.

Scroll To Top