venerdì, dicembre 15, 2017
Ultime notizie
Home » Multimedia » Assemblea partecipata e determinata…il 21/2 in marcia a Torino! VIDEO
Assemblea partecipata e determinata…il 21/2 in marcia a Torino! VIDEO

Assemblea partecipata e determinata…il 21/2 in marcia a Torino! VIDEO

Partecipatissima e determinata, sono due aggettivi per descrivere l’assemblea popolare che si è svolta ieri a Bussoleno.

L’assemblea è iniziata con la proiezione di un video che rappresentava il montaggio di alcuni filmati del 27 giugno e del 3 luglio. Poi lunghi minuti di applausi hanno accolto gli avvocati no tav, i quali poi hanno descritto e analizzato tanto la sentenza quanto l’intero clima che si respira nei tribunali torinesi.

La ricostruzione del maxiprocesso, le tante incongruenze, la palese sentenza già scritta ha convinto tutti nell’idea di rilanciare la lotta sul terreno dei perchè arriviamo a subire ingiustizie simili. Facciamo paura, dobbiamo essere sconfitti perchè ci battiamo contro interessi così forti che sono capaci di compattare tutti quelli che campano sulle grandi opere, sulla malapolitica, sulla spartizione di potere.

Qui sotto i video degli interventi.

Un grande e lungo applauso è stato anche dedicato agli imputati, alcuni presenti in assemblea, a ribadire che quei giorni a difendere la Libera Repubblica della Maddalena c’eravamo tutti, checchè ne dica Tropeano, i 47 condannati sono stati presi tra noi tutti che in quei giorni, ognuno con le sue modalità, abbiamo tentato di RESISTERE ai poteri forti che vogliono imporci quest’opera.

Determinata perchè, nelle varie opinioni espresse da chi ha preso parola, non c’è alcuna voglia di farsi intimidire, anzi. C’è voglia di reagire a questa ingiustizia diffusa rilanciando la lotta e la mobilitazione.

Il popolo no tav scenderà in piazza il 21 febbraio a Torino per un enorme corteo nazionale come quello del 10 maggio scorso.

Una manifestazione a Torino, sede dei poteri forti, dell’arroganza della procura, dei tribunali che ci condannano, sede delle contraddizioni dell’operato di una classe politica che pensa solo ai propri affari, mentre sfratti, licenziamenti, aziende che chiudono sono all’ordine del giorno.
Vogliamo portare a Torino la VOLONTA’ del POPOLO NO TAV: basta con le ingiustizie, basta con la criminalizzazione, libertà per tutti, basta con lo sperpero di denaro pubblico e con la devastazione dei territori.
Una manifestazione che è la conclusione della mobilitazione che c’è stata intorno alle 2 grandi date dei processi, ma che vuole rilanciare per dare, ancora una volta, un messaggio chiaro, in questo caso appena prima del 26 febbraio, giorno in cui la Comunità Europea dovrà esprimersi sul finanziamento dei lavori TAV, la Valle il TAV non lo vuole, ora e sempre resistenza!

B8dw_9cCAAAGs_g

Tutta la platea applaude agli avvocati

 

 

Commenti chiusi.

Scroll To Top