martedì, ottobre 24, 2017
Ultime notizie
Home » News » Cantiere Tav: gru si da fuoco per non essere complice della devastazione
Cantiere Tav: gru si da fuoco per non essere complice della devastazione

Cantiere Tav: gru si da fuoco per non essere complice della devastazione

Una densa colonna di fumo si è alzata quest’oggi dal cantiere Tav della Maddalena. Un fumo nero, conseguenza di un gesto estremo, il gesto di chi ha preferito immolarsi piuttosto che continuare ad essere complice della devastazione in Clarea.
Una gru, una giovane gru, ha scelto di darsi fuoco.
Quel fumo che si alza ci ricorda che a volte c’è più generosità in un cuore meccanico che in quello di certi personaggi a cui piacerebbe banchettare con la nostra terra. Dicono voci dal cantiere che la stessa talpa che lentamente (molto lentamente) sta avanzando sia rimasta colpita e turbata da questo gesto.
Noi non possiamo che mandare un affettuoso saluto alla gru, andata a far compagnia al compressore.

La gru vive, viva l’autosabotaggio.

 

Le foto sono di Gabriella Tittonelguasto-gru-01

guasto-gru-03

guasto-gru-04

guasto-gru-02

guasto-gru-06

 

 

Commenti chiusi.

Scroll To Top