lunedì, dicembre 11, 2017
Ultime notizie
Home » Post » Blitz PD per rimuovere lo striscione no tav dal castello. I ninja con la panja
Blitz PD per rimuovere lo striscione no tav dal castello. I ninja con la panja

Blitz PD per rimuovere lo striscione no tav dal castello. I ninja con la panja

Mentre alcuni esponenti del PD di Avigliana, guidati da Michele Ferraudo,  stavano ancora scendendo verso piazza Conte Rosso abbiamo appreso delle loro gesta su La Stampa e Valsusa Oggi. Giornalismo in tempo reale!

I nostri supereroi ultrà del Sì TAV, con al seguito i soliti giornalisti amici, sono andati a rimuovere lo striscione “Liberi di resistere, NO TAV” che il 22 febbraio abbiamo appeso sul muro del castello di Avigliana.

Basta leggere le interviste rilasciate per aver conferma che, come sempre, le menzogne appartengono a quella parte politica, così come l’intolleranza verso il pensiero non coforme.
Dal canto nostro ci teniamo a precisare che non abbiamo imbrattato nulla, abbiamo appeso uno striscione nella giornata del 22 febbraio, giornata per il diritto alla resistenza, parola che spaventa Lorsignori.
Forse a Michele Ferraudo è sfuggito, poichè noi non abbiamo giornalisti fidelizzati sempre al seguito, che lo striscione è stato posizionato (come dimostrano le foto) in pieno giorno, alle 9 del mattino, e non nottetempo.

Ancora una volta il PD mostra il suo lato stalinista e repressivo. Cancellare le idee non conformi al partito e non tollerare la libera espressione infatti va a braccetto con il tentativo di criminalizzare mezzo stampa il movimento no tav per un telo di qualche metro!

Comitato no tav Spinta dal Bass – VisRabbia

ferra
Mettere lo striscione al Castello:

– Corde 5 €
– Vernici 10 €
– Lenzuolo 20 €

vedere Michele Ferraudo
legato come un arrosto per andarlo a togliere…
NON HA PREZZO!

Commenti chiusi.

Scroll To Top