lunedì, dicembre 11, 2017
Ultime notizie
Home » 2015 » gennaio

Archivi mensili: gennaio 2015

Contropiano – Dopo le condanne, la lotta continua. Reportage dalla Valsusa

bussoleno 28-1

di Adriano Chiarelli – Contropiano – A vederli in assemblea, così numerosi e partecipi, quasi non si direbbe che il giorno prima la procura di Torino abbia scritto la pagina più nera dell’intera storia giudiziaria del movimento NoTav. 47 condannati a pene complessive di 140 anni di carcere e circa 150.000 euro di somme dovute in provvisionali, risarcimenti e spese legali ... Continua a leggere »

Domani, sabato 31/1, passeggiata in Clarea. A Giaglione dalle 14.30.

no_tav_by_zerocalcare

Continua a leggere »

Ancora infortuni nei cantieri TAV: operaio schiacciato

brescia tav_ponte

Non ci piace affatto pubblicare queste notizie di cronaca, ma lo facciamo per denunciare i pessimi livelli di sicurezza dei cantieri TAV in cui troppi operai stanno compromettendo la loro salute e la loro vita, mentre politicanti di ogni schieramento si riempono la bocca di slogan “Il TAV porta lavoro!”. E’ il secondo grave infortunio sul cantiere Tav nell’arco di ... Continua a leggere »

Assemblea partecipata e determinata…il 21/2 in marcia a Torino! VIDEO

bussoleno assemblea pop 28

Partecipatissima e determinata, sono due aggettivi per descrivere l’assemblea popolare che si è svolta ieri a Bussoleno. L’assemblea è iniziata con la proiezione di un video che rappresentava il montaggio di alcuni filmati del 27 giugno e del 3 luglio. Poi lunghi minuti di applausi hanno accolto gli avvocati no tav, i quali poi hanno descritto e analizzato tanto la ... Continua a leggere »

VIDEO – Sentenze e blocchi, la lunga giornata del 27

notav bussoleno

  Continua a leggere »

Vendetta di Stato contro i notav

28storie-reazione-processo-no-tav-lapresse

di Mauro Ravarino, il Manifesto Torino. Quarantasette persone condannate a 142 anni e 7 mesi di reclusione, in tutto. Alla lettura della sentenza del maxi processo, nell’aula bunker del carcere Le Vallette, la rabbia e la delusione dei valligiani La sen­tenza di con­danna nei con­fronti di qua­ran­ta­sette No Tav – 142 anni e 7 mesi di reclu­sione in tutto – ha gli occhi ... Continua a leggere »

Anonymous oscura il sito del carcere in solidarietà ai no tav

anonymous_4

Il movimento No Tav non è solo! La Valle non è sola! I prigionieri arrestati non sono soli! Un’altra iniziativa di solidarietà si aggiunge alle decine già in atto nelle ultime settimane.Anonymous ha preso il controllo del sito www.circondarialetorino.it aprendo una breccia nei suoi sistemi di sicurezza: il culmine di un’escalation di indignazione e rabbia che ha attraversato la rete, ... Continua a leggere »

Chi ha ucciso la Torino – Lione?

tracciato

di Luca Giunti Durante l’incontro di mercoledì scorso a Roma il ministro Lupi ha garantito categoricamente ai Sindaci valsusini: “La Torino-Lione si farà. Punto. Non è più in discussione. E’ irreversibile, in avanzato stato di realizzazione” (frase testuale al minuto 71’ e 30” “stato di avanzamento di realizzazione”). Sul concetto di irreversibile ho scritto oltre un anno fa (http://goo.gl/U8ySqu) e ... Continua a leggere »

Abbiamo DOVUTO pagare Ltf

TORINO-LIONE: NOTTE DI ATTESA PER I SONDAGGI IN VALSUSA

Di Loredana Bellone, Alberto Perino e Giorgio Vair – Dopo che in primo grado il tribunale di Susa ci aveva condannato a pagare a LTF 191.966,29 euro più le spese legali per 22.214,11 euro + iva e annessi e connessi, dopo che LTF aveva registrato la sentenza con un ulteriore aggravio di spesa di 5.759,00 euro raggiungendo così la somma complessiva di ... Continua a leggere »

Le condanne non ci fermeranno

corteo 27-1-15

da notav.info Se qualcuno pensava di intimidire i notav ha sbagliato i calcoli. Non bastano 140 anni di condanna per toglierci la voglia e le ragioni per lottare. Questa sera in centinaia ci siamo trovati a Bussoleno davanti al negozio di Mario il barbiere, uno dei condannati del maxiprocesso, per portare solidarietà a lui e a tutti. Un momento festoso, ... Continua a leggere »

Scroll To Top