lunedì, ottobre 23, 2017
Ultime notizie
Home » 2014 » novembre (pagina 3)

Archivi mensili: novembre 2014

Anonymous TANGO DOWN al sito della procura di Torino

tango_down_by_herbis-d4n9nqu

TANGO DOWN di Anonymous al sito web della Procura di Torino!, Fuori dal gergo informatico gli hacker-attivisti hanno reso irraggiungibile da ieri sera il sito della procura torinese, in solidarietà ai quattro attivisti Chiara, Claudio, Mattia e Niccolò accusati di terrorismo e per i quali ieri i pm con l’elmetto hanno chiesto una condanna a 9 anni e mezzo di ... Continua a leggere »

Compressori di Stato

125606747-14f5df06-c83c-4a72-b5d8-b276255fad06

Da liberodissenso Poche, pochissime battute su un’udienza in cui anche i giornalisti più scafati faticano a trovare una notizia. Le requisitorie dei pm Padalino e Rinaudo al processo dei quattro No Tav si sono chiuse con una richiesta conclusiva di 9 anni e 6 mesi nel silenzio funereo di un pubblico imperturbabile e nell’insofferenza di una corte che sollecitava sintesi. ... Continua a leggere »

Chiesti 9 anni e 6 mesi per Chiara, Claudio, Mattia e Nicco

Ab411attentiaqueidue-1024x558

Da notav.info Siamo giunti alle richieste dei pm per il processo a carico di Chiara, Claudio, Mattia e Niccolò in carcere dal 9 dicembre scorso con l’accusa di terrorismo. I pm con l’elmetto, Padalino e Rinaudo, estromessi dall’arringa finale al maxiprocesso si concentrano qui e danno sfogo a tutte le esibizioni di codici, ricostruzioni e protagonismo che non hanno potuto ... Continua a leggere »

16 Novembre – Erri De Luca incontra la Valle che resiste

6-3

Continua a leggere »

Arrestato Ferdinando Lazzaro, “uno dei principali riferimenti per LTF”

312449-640x480

È notizia di stamane: “Tav, arrestato uno degli ex titolari dell’Italcoge. Ferdinando Giosuè Lazzaro è accusato di turbativa d’asta. L’azienda della Val di Susa finita nell’inchiesta sull’infiltrazione della ’ndrangheta nei lavori dell’Alta Velocità”, così titolava la normalmente compassata Stampa di Torino. Uno dice: “Ma che c’entra il Tav? Lo hanno arrestato per false fidejussioni”. C’entra perchè la fidejussione falsa si ... Continua a leggere »

#creditoesaurito comunicato stampa sui costi della Torino-Lione

credito esaurito

Il Movimento No TAV e l’Opposizione francese alla Lyon-Turin richiamano l’attenzione dei media su quanto sotto riportato A) Il Tunnel di Base della Torino-Lione costa oltre 12 miliardi di euro e non 8,5. Lo dicono i conti che RFI è tenuta a fare per legge. B) L’Europa ha solo 5,5 miliardi di euro per progetti di questo tipo (core network), ... Continua a leggere »

Paolo e Forgi sono liberi!

Liberàperinotav

da infoaut Si è svolta questa mattina al Tribunale di Torino l’udienza di appello per Paolo e Forgi, i due No Tav arrestati il 30 agosto 2013 poco prima di un’iniziativa al cantiere di Chiomonte. Assieme a loro in aula stamattina, diversi No Tav giunti a sostenere e a far sentire la propria solidarietà ai due giovani compagni. Nel mese ... Continua a leggere »

Comunicato delle amministrazioni valsusine sui costi della Torino Lione

DSC_7045

A seguito dell’audizione presso il senato della Repubblica Italiana di martedì 11 novembre 2014 delle FS nelle persone dei suoi vertici, presidente Messori e amministratore delegato Elia,  ci sembra opportuno evidenziare alcune contraddizioni riguardo l’opera Torino Lione alta velocità. – I vertici delle ferrovie interpellati dai senatori competenti non hanno saputo dare risposte certe riguardo i costi dell’opera né dei suoi ... Continua a leggere »

21 novembre – 72 ore: Come affrontare un fermo di polizia

72-ORE-A5-2-724x1024

Le Alvà della Clarea , un gruppo di donne della Valle di Susa, tornano a riflettere e a far riflettere su come chi vive un territorio in conflitto possa dover affrontare, nel suo percorso accidentato , situazioni complesse. Dopo l’evento “ Voci di donne sulla violenza di Stato”, questa volta verrà proposta una serata dedicata al fermo di polizia. Ci ... Continua a leggere »

Extra costi Tav: il tasso è quello di Mario (Virano contro Virano)

CALCULATOR

Chi incasina i conti della Lyon Turin? Lo si scoprirà oggi al Senato. Sul banco degli imputati gli uomini di Rete Ferroviaria Italiana (RFI), accusati (pensa un po’) di voler mandare in frantumi la grande illusione. Costa troppo, dicono i loro calcoli “inopportuni”. Ora dovranno recitare l’ “atto di dolore” e dire che si sono sbagliati. La colpa di RFI? ... Continua a leggere »

Scroll To Top