lunedì, dicembre 18, 2017
Ultime notizie
Home » Archivi dell'autore: simone (pagina 30)

Archivi dell'autore: simone

Polveri nel cantiere Tav: anche i militari indossano la mascherina

Listener

Di Gabriella Tittonel da TgValleSusa Settimana di gran lavoro la scorsa settimana al cantiere del tunnel geognostico in val Clarea, con gran macinare di pietre all’interno della galleria e deposito nei siti di raccolta, da dove poi i grandi cucchiai meccanici hanno ripreso la farina di pietra, le pietre, per caricarle sui camion e portarle nella zona terrazzata a sud. ... Continua a leggere »

Il costo della tratta transfrontaliera del Tav (67 km) sale a 13,5 miliardi

soldi-euro

Di Maria Chiara Voci da Il Sole 24 Ore La tratta internazionale della Torino-Lione, il cui costo per i lavori era calcolato in 8.329 milioni di euro a inizio 2012, richiederà in realtà un esborso – a valori correnti, aggiornati a oggi – di 12 miliardi (precisamente, 11.977 milioni). Ciò significa che l’Italia, su cui grava secondo il trattato Italia-Francia ... Continua a leggere »

Folletti in Clarea

images

Niente partita Olympiacos-Juventus stasera per gli ometti del pollaio Clarea. Alcuni Folletti dispettosi, capitanati da Giacu, hanno fatto il diavolo a quattro. Così gli omini blu e arancio hanno dovuto abbandonare il calduccio dei loro ricoveri, dotati di TV, per uscire nel vento rabbioso della Val di Susa. Chi fingendo di vigilare, chi fingendo di lavorare ( sic! ). Finita ... Continua a leggere »

Se LTF si vergogna della sua stessa propaganda

184117l

Una delle vicende più incredibili e paradossali della Torino-Lione riguarda il suo ingresso/uscita/ritorno nel perimetro della Legge Obiettivo, quella norma voluta dal secondo governo Berlusconi per agevolare la costruzione delle grandi infrastrutture. Dopo la resistenza a Venaus del 2005 (e il conseguente passo indietro del governo) politici, burocrati e tecnici dissero per anni che la Tav in Val Susa, data ... Continua a leggere »

Mario Virano e gli amici de La Valsusa

Schermata 2014-10-18 alle 18.33.32

Riceviamo e volentieri pubblichiamo Come è ormai noto, martedì 14 Ottobre a Bruxelles una trentina di parlamentari europei ha incontrato sei esponenti italo francesi dell’opposizione alla Torino-Lione. Il convegno era stato preparato da tempo, su invito degli stessi deputati che volevano informarsi approfonditamente sulla questione. In oltre tre ore di confronto, esponenti di GUE, M5S, Verdi Europei, Lista Tsipras e ... Continua a leggere »

Lunedì 20/10, h. 20.30, Bussoleno – Assemblea Popolare

Ass Pop 1

Lunedì 20 ottobre dalle 20.30 Assemblea popolare notav al Polivalente (Palanotav) di Bussoleno Scarica e diffondi le locandine Locandina assemblea colore Locandina assemblea bianco e nero Continua a leggere »

Presidente Commissione Trasporti: “Non è verosimile un cofinanziamento UE del 40% per la Torino-Lione”

DSC_00061-1024x680

da presidioeuropa Gli oppositori italiani e francesi al progetto Torino-Lione sono stati ricevuti oggi a Bruxelles dal Presidente della Commissione trasporti del Parlamento Europeo. Michael Cramer ha ricordato che il progetto non è ancora oggetto di un accordo di finanziamento che in ogni caso non potrà essere deciso che dopo un’analisi comparativa tra differenti progetti che verranno proposti entro la ... Continua a leggere »

Martedì 14 Ottobre, Bussoleno – Tav e Valsusa, diritti alla ricerca di tutela

controsservatorio-valsusa_0-660x330

Continua a leggere »

Anche il Comune di Condove lascia l’Osservatorio Torino-Lione

DSC_7045

Dopo l’uscita del comune di Susa anche quello di Condove lascia l’Osservatorio presieduto da Mario Virano. Ci pare significativo il testo della delibera con cui il consiglio comunale, con voto pressoché unanime, un solo consigliere di minoranza astenuto, ha revocato l’incarico al rappresentante nominato dalla precedente amministrazione. Nella delibera si prende atto che “l’Osservatorio non è più un ambito tecnico neutrale ... Continua a leggere »

Se Virano contraddice Ltf (che contraddice i suoi bandi di gara)

pointingfinger

Il dossier pubblicato la scorsa settimana dal movimento no tav ha creato un certo scompiglio fra i fautori dell’opera. L’argomentazione del movimento è molto semplice: l’Europa ha stanziato fondi per lavori che devono essere terminati entro il 31 dicembre 2015. Da mesi il commissario di governo Virano e il ministro Lupi vanno ripetendo che i lavori per il tunnel geognostico ... Continua a leggere »

Scroll To Top