Ultime Notizie

Resistenze e botte a Ponte Galeria

Diario

Nella diretta trasmessa a “Macerie su Macerie” venerdì pomeriggio, il resoconto di una giornata intensa dentro al Cie di Ponte Galeria: una giornata di resistenza alle espulsioni, da un lato, ma anche di violenza feroce della polizia. Giovedì mattina, intorno alle sei, gli agenti hanno fatto irruzione in alcune camerate per prelevare i senza-documenti da rimpatriare. Due ragazzi, però, sono riusciti a divincolarsi e si sono arrampicati sulle sbarre che dividono le camerate dal cortile, sulle quali sono rimasti appesi tutta la mattina fino a perdere il passaggio per la Tunisia; una volta scesi sono stati trasferiti in isolamento. In una altra cella, invece, è stata la polizia a togliersi una soddisfazione. Visto che il ragazzo da rimpatriare condivideva la camerata con due reclusi conosciuti come rompiscatole, mentre svegliavano il primo massacravano di botte gli altri due: calci, sputi, pugni e manganellate mentre erano ancora nelle brande, i due sono stati poi abbandonati a terra per ore senza cure.
Ascolta il racconto da Roma:

macerie @ Settembre 27, 2015

Spiacente, al momento l’inserimento di commenti non è consentito.