Ultime Notizie

Dopo le fiamme: solidarietà e vendetta

Diario

striscione-fuoco-ai-cie.jpg

Un partecipato presidio ha salutato sabato pomeriggio i prigionieri del Cie di Torino, reduci da una notte di rivolta. La solidarietà dei manifestanti si è fatta sentire con musica, interventi al microfono in italiano e in arabo, battiture sui pali della luce, lanci di palline da tennis contenenti messaggi di solidarietà e i tamburi della Samba Band. La polizia, nonostante fosse presente in forze, non è tuttavia riuscita ad impedire che il presidio si trasformasse in un corteo attorno le mura del centro, fino davanti all’ingresso del Centro e poi di nuovo indietro, bloccando il traffico su via Monginevro e via Mazzarello.

Una volta sciolto il presidio, arriva la notizia che la polizia ha arrestato un recluso dell’area viola, colpevole di esser salito sul tetto per salutare i manifestanti. Assieme ai quattro arresti di ieri, con quest’ultimo sale quindi a 5 il numero di reclusi trasferiti nel carcere delle Vallette.

Ascolta una diretta dal presidio al telefono con Radio Blackout 105.250, oppure scarica il file mp3.

Ascolta un intervento in arabo registrato da un ex recluso del Cie di Roma liberato dopo la rivolta di lunedì, oppure scarica il file mp3.

macerie @ Febbraio 23, 2013

Spiacente, al momento l’inserimento di commenti non è consentito.