Ultime Notizie

Buon anno da Bari-Palese

Diario

«L’anno nuovo è arrivato. Come regalo ai gestori del Cie di Bari-Palese diffondiamo queste foto giunteci tramite una renna col doppiofondo. Diffondiamo queste foto in modo che tutti sappiano di che morte si “vive” all’interno di quella struttura. Diffondiamo queste foto non sperando che un giorno quel lager si dipinga di azzurro, o che, un giorno, gli “ospiti” possano finalmente mangiare su tavoli e sedie, o che un giorno, magari, arrivino letti e coperte, o che i militari di guardia non rispondano col manganello alle richieste dei reclusi.

Diffondiamo queste foto perché tutti sappiano che a Bari è in funzione un vero e proprio campo di concentramento. Ed è compito di tutti far sì che di questo posto rimangano solo macerie. Fuoco ai centri per detenzione per stranieri. Libertà per tutti.»

Alcune renne scorbutiche

Leggi anche l’articolo de la Repubblica di Bari.

Leggi e ascolta anche:

Cie di Bari: un po’ meglio

Cie di Bari: sempre peggio

 

macerie @ Gennaio 6, 2010

Spiacente, al momento l’inserimento di commenti non è consentito.