Stai consultando l'archivio della categoria Torino domani.

Ultime Notizie

Dalle vetrine

macerie @ Marzo 26, 2014

Come vi abbiamo già accennato, il pomeriggio di questo venerdì il sindaco Fassino lo passerà in mezzo a Borgo Aurora. Sarà impegnato in un dibattito sul “futuro della città” organizzato dal Circolo dei Riformisti, una sezione di partito che il vecchio craxiano Giusi La Ganga ha deciso di nascondere nel retro di un bar, il […]

Continua a pag. 30306

Dicembre a Torino

macerie @ Gennaio 27, 2014

 
Ripubblichiamo qui sotto un contributo alla riflessione sulle giornate torinesi del 9, 10 e 11 dicembre passati. A parte qualche scarna cronaca di quei giorni, si tratta di uno dei pochissimi contributi di parte anarchica uscito sull’argomento che tenti di comprender cosa sia successo a Torino in quei giorni senza ricondurre tutto in facili schemi […]

Continua a pag. 29915

Ghiglia, Israele e tutto il resto

macerie @ Maggio 31, 2010

31 maggio. Un mini-presidio alla mattina a Porta Palazzo e un volantinaggio a Palazzo Nuovo che si trasforma in corteo e percorre qualche pezzo di città al pomeriggio: queste le prime risposte torinesi ai fatti accaduti all’alba di fronte alle coste palestinesi. Risposte inadeguate di fronte alla gravità della situazione e sottotono rispetto alle possibilità […]

Continua a pag. 27738

Macerie di Macerie

macerie @ Febbraio 23, 2010

TORINO, 23 FEBBRAIO 2010.
OPERAZIONE DI POLIZIA CONTRO L’ANTIRAZZISMO E LA SOLIDARIETÀ
Questa mattina, 23 febbraio 2010, la Digos di Torino, su ordine del PM Padalino, ha effettuato decine di perquisizioni in città e in altre località del Nord Italia. Sei compagni sono stati tratti agli arresti (tre in carcere e tre ai domiciliari) e altre decine […]

Continua a pag. 24993

Soldati

macerie @ Novembre 3, 2009

Scarica e diffondi la locandina dell’iniziativa.
Preparati alla discussione rileggendo:
Torino, domani
Eserciti nelle strade
Sicuri da morire

Continua a pag. 21753

Torino, domani

macerie @ Agosto 6, 2009

«In due modi si raggiunge Despina: per nave o per cammello. La città si presenta differente a chi viene da terra e a chi dal mare. Il cammelliere che vede spuntare all’orizzonte dell’altipiano i pinnacoli dei grattacieli, le antenne radar, sbattere le maniche a vento bianche e rosse, buttare fumo i fumaioli, pensa a una […]

Continua a pag. 17383

Eserciti nelle strade

macerie @ Luglio 22, 2009

Alcune questioni intorno al rapporto NATO “Urban Operations in the Year 2020”
Nelle pieghe oscure del tempo forse non c’è nulla
se non il tocco muto delle nostre dita.
E le nostre azioni.
(John Berger)

Elementi d’algebra: la discarica dell’eccedenza
Elementi di geografia umana: l’abisso prossimo
Elementi di geometria: l’asimmetria a Rouen
Elementi di metodologia operativa (la loro): il rapporto “UO 2020”
Elementi di […]

Continua a pag. 17303

Avvisaglie di un disastro

macerie @ Luglio 7, 2009

Ieri mattina, mentre la polizia perquisiva e arrestava preventivamente, in vista del G8 a L’Aquila, 21 studenti e compagni in tutta Italia, di cui 12 nella sola Torino, su alcuni giornali faceva capolino una piccola notizia, quasi insignificante: era stato svelato il «mistero della terza molotov.»  Facciamo un passo indietro. Nei giorni scorsi, due bottiglie […]

Continua a pag. 16713

Elementi d’algebra: la discarica dell’eccedenza

macerie @ Giugno 22, 2009

[Torna all’indice]
Per la prima volta nella storia, la maggioranza della popolazione mondiale vive in città[1]. E grandi quote di questa popolazione urbana conoscono condizioni d’assoluta povertà. Il concentramento di queste sterminate masse umane entro spazi sempre più ristretti, al fine di controllarle e sfruttarle meglio [2], ha generalizzato le baraccopoli su tutti i continenti, nessuno […]

Continua a pag. 17293

Elementi di geografia umana: l’abisso prossimo

macerie @ Giugno 22, 2009

[Torna all’indice]
Il Terzo Mondo, se mai è esistito come altrove, è oramai scomparso. Il Terzo Mondo è qui. E ciò a motivo di profonde e incoercibili ragioni: “È ovvio che con l’odierno mostruoso estendersi del Capitale su ogni aspetto della vita umana, con la conquista di ogni angolo del Pianeta alla sua sfera d’influenza, specie […]

Continua a pag. 17283

Elementi di geometria: l’asimmetria a Rouen

macerie @ Giugno 22, 2009

[Torna all’indice]
L’orizzonte delineato dai centri di studi strategici militari statunitensi che abbiamo preso in considerazione nelle pagine precedenti viene ora fatto proprio anche dalla NATO.
Secondo il rapporto fatto apparire nel 2003 dall’Alleanza Atlantica Urban Operations in the Year 2020 (prodotto dal gruppo di studio SAS 30, cui partecipano dal 1998 esperti di sette nazioni: Italia, […]

Continua a pag. 17273

Elementi di metodologia operativa (la loro): il rapporto “UO 2020”

macerie @ Giugno 22, 2009

[Torna all’indice]
“La base per tutti gli ulteriori sviluppi concettuali e operativi relativi alle operazioni urbane”, secondo il rapporto NATO UO 2020, risiede nell’articolata nozione di USECT (acronimo di Understand, Shape, Engage, Consolidate, Transition)[53]. In estrema sintesi, le attività riunite sotto il concetto USECT dovrebbero permettere di “comprendere”, soprattutto tramite le capacità ISTAR (Intelligence, Surveillance, Target […]

Continua a pag. 17263

Elementi di storia patria: l’Elmo di Scipio

macerie @ Giugno 22, 2009

[Torna all’indice]
La presenza italiana nel progetto di ricerca che ha partorito il rapporto UO 2020 non ha certo avuto il candore di una cenerentola. L’Italia in questo campo si è offerta di sviluppare nuove specializzazioni e di formare personale addestrato a muoversi e combattere negli ambienti urbani, in cui bisogna (in ottemperanza alle linee strategiche […]

Continua a pag. 17253

Elementi d’optometria: che cosa illumina gli occhi

macerie @ Giugno 22, 2009

[Torna all’indice]
Nel quadro delle cosiddette “nuove guerre” o “asimmetriche” o “di quarta generazione” o “a bassa intensità” ecc.[93] (cambia la terminologia, a seconda delle correnti di pensiero, ma non la sostanza) risaltano:
– la fine della tradizionale distinzione tra il combattente e il civile, già sostanzialmente scomparsa con la “mobilitazione totale” nella Grande Guerra[94] e con […]

Continua a pag. 17243