1. Chi siamo
  2. Servizi
  3. Aiuto
  4. Howto
  5. Amici
  6. Donazioni
  7. ||
  8. it
  9. en
  10. es
  11. de
  12. fr
  13. pt
  14. cat
My Account Login

Mini Howto per irssi su A/I

data ultima revisione : 7 ottobre 2007
provided by dezperado AT autistici DOT org

Questo minihowto spiega come impostare il client IRC irssi per chattare sul server IRC di autistici. Consigliamo di leggere fino in fondo il documento prima di smanettare :)

Il client irssi è disponibile qui e funziona su UNIX (quindi anche su GNU/Linux).
È un client molto evoluto ma abbastanza leggero, in quanto non ha bisogno dell'ambiente di finestre X.

Irssi Quickstart

Accediamo al server irc.autistici.org ( anche noto come ai.irc.mufhd0.net ) invocando dalla shell :

 irssi  -c irc.autistici.org -n utente

Quindi veniamo accolti da diversi messaggi di benvenuto e informazioni con le caratteristiche e funzionalità del server:

....
10:55 -!- -
10:55 -!- - Benvenuti su mufhd0.net
10:55 -!- -
....
10:55 -!- -
10:55 -!- - STRICTLY NO BOTS - NON METTETE NESSUN BOT o morirete.
10:55 -!- -
....

A questo punto scriviamo
/list
per vedere la lista dei canali aperti, e
/j #fuffa
per accedere (o creare) al canale #fuffa.
Usciamo da un canale con /leave
Usciamo da irssi con /quit
Otteniamo (poca) informazione d'aiuto con /help

Se abbiamo usato /j (abbreviazione di /join) diverse volte per diversi chan, usiamo ALT-1,ALT-2,... per saltare da una finestrella di chat all'altra.
Possiamo anche usare /window left o /window right .
Ci sono moltissimi altri comandi, ma per iniziare questo basta!

Irssi config

Creiamo una piccola configurazione così la prossima volta che vogliamo chattare su mufhd0 non dobbiamo ricordarci troppe cose.
Dalla shell:

    $ mkdir ~/.irssi
    $ $EDITOR ~/.irssi/config	(oppure kate, vim, gedit, nedit,.. per $EDITOR )
Cerchiamo o creiamo una 'sezione' della configurazione simile alla seguente (nota che può essere una sezione molto molto lunga!):
servers = (
  { address = "irc.stealth.net"; chatnet = "IRCnet"; port = "6668"; }
);
e aggiungiamo una sezioncina per mufhd0:
servers = (
  {
    address = "ai.irc.mufhd0.net";
    chatnet = "ai";
    use_ssl = "no";
    port = "9999";
  },
  { address = "irc.stealth.net"; chatnet = "IRCnet"; port = "6668"; }
);

Ora possiamo chattare su mufhd0, con il comando /connect ai .
Purtroppo siamo suscettibili a:

Vediamo come proteggerci.

Irssi config + ssl

Se vogliamo accedere in modalità crittata a mufhd0, apriamo ~/.irssi/config come prima, e aggiustiamo

  {
    address = "ai.irc.mufhd0.net";
    chatnet = "ai";
    use_ssl = "yes";
    ssl_verify = "no";
    port = "9999";
  },
Ora le connessioni saranno criptate, tramite SSL, e ci si connetterà da dentro irssi con il comando /connect ai.
NOTA: irssi deve essere stato compilato con SSL (quindi eseguendo ./configure --enable-ssl prima della compilazione).

Tuttavia, siamo ancora suscettibili di attacchi man in the middle.
Per chattare in piena sicurezza abbiamo bisogno di scaricare un certificato che dia la piena garanzia di avere a che fare con il vero irc.autistici.org.

Irssi config + authenticated ssl

Dobbiamo poter avere i privilegi di root sul computer, prima di tutto, usando 'sudo' o 'su'.
Questa ricetta vale per Linux+openssl 0.9 e 'vicine'.
Ricorreggiamo la nostra sezione di configurazione in ~/.irssi/config:

  {
    address = "ai.irc.mufhd0.net";
    chatnet = "ai";
    use_ssl = "yes";
    ssl_verify = "yes";
    ssl_cafile = "/etc/ssl/certs/www.autistici.org-ca.pem";
    port = "9999";
  },

Questa configurazione funzionerà soltanto se ci procuriamo un certificato SSL valido e lo sistemiamo nel posto giusto.
Senza approfondire il discorso su SSL qui, puoi seguire questa ricetta per procurarti il certificato e chattare in santa pace (serve la password di root del sistema, tuttavia):

        $ cd /etc/ssl/certs
        $ su
        # wget http://autistici.org/static/certs/ca.crt -O www.autistici.org-ca.pem
        # c_rehash

Se non hai /etc/ssl/certs né il comando c_rehash, è probabile che tu non abbia openssl installato.

Cerca un modo per installarlo sulla tua distribuzione (che sia Linux o BSD o altro) o altrimenti procuratelo su http://www.openssl.org.

Dopo queste operazioni il certificato ca.pem di autistici diverrà 'fidato' per il tuo sistema, ovvero autistici.org/it/ca diverrà un Certificate Authority fidato per il tuo sistema.
ATTENZIONE: se non ti fidi di autistici lascia perdere queste operazioni! ATTENZIONE: scarica http://autistici.org/static/certs/ca.crt SOLO stando su una rete fidata!

Se non hai la password di root puoi mettere il file del certificato di A/I in ~/.irssi/ e indicarlo nel file di configurazione:

    ssl_cafile = "~/.irssi/www.autistici.org-ca.pem";
e quindi eseguire:
        $ cd ~/.irssi
        $ wget http://autistici.org/static/certs/ca.crt -O www.autistici.org-ca.pem

La prima alternativa (con privilegi di root) e' consigliata se usi anche altri client IRC in alternativa a irssi (come xchat, che controlla quella directory, a differenza di irssi che vuole vedere specificato il file certificato).

extra: usare irssi con un nick registrato

Ora che abbiamo la nostra bella configurazione sicura, possiamo registrarci un nick sul server ('chattando' con l'utente NickServ, che ci registrerà: vedi /msg NickServ HELP una volta connesso ).

  {
    address = "ai.irc.mufhd0.net";
    chatnet = "ai";
    use_ssl = "yes";
    ssl_verify = "yes";
    nick = "utente";
    password = "123456";
    port = "9999";
  },

Con un nick registrato (e quindi con password) è necessario connettersi in maniera crittata e sicura, altrimenti non abbiamo garanzie.

documentazion extra su Irssi

Il sito ufficiale di irssi offre aiuto ma è un po' carente. Ecco qui alcuni links: